Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Goodyear Golden Sahara II: il concept a guida autonoma degli anni 50 con pneumatici luminosi

Al Salone internazionale dell’automobile di Ginevra, il produttore americano Goodyear ha presentato una versione restaurata della Golden Sahara II, veicolo concept degli anni 50 che Goodyear aveva equipaggiato in origine con speciali pneumatici traslucidi.

Salone dell'automobile a Ginevra 2019: pneumatico concept Goodyear sulla Golden Sahara II

Il vecchio concept di veicolo Golden Sahara II esposto a Ginevra con pneumatici concept Goodyear. © Julien Taillandier

Un futuristico concept del passato

Insieme al concept futuristico di pneumatico per auto volantiGoodyear ha presentato al Salone di Ginevra anche un futuristico concept del passato, la Golden Sahara II, una delle prime auto a guida autonoma degli anni ’50, all’epoca equipaggiata con speciali pneumatici Goodyear traslucidi e luminosi. Sviluppata da Jim Street e dal celebre designer automobilistico George Barris, la Golden Sahara II era ai suoi tempi un vero e proprio gioiello di tecnologia. Equipaggiata con un sistema di controllo a leva ispirato all’aeronautica, disponeva di un sistema di frenata automatica basato su vari sensori in grado di rilevare gli ostacoli sul percorso dell’auto. 50 anni dopo, questo avveniristico prototipo è stata ritrovato nel garage di un privato ed è tornato a far parlare di sé al salone di Ginevra in versione restaurata. Rivisitata da Goodyear in collaborazione con il museo automobilistico americano Klairmont Kollections, la Golden Sahara II è esposta presso lo stand del produttore americano.

Salone di Ginevra 2019: pneumatico concept di Goodyear presentato sulla Golden Sahara II

© Julien Taillandier

I concept Goodyear: una passione che dura da decenni

Per la Golden Sahara II, Goodyear aveva sviluppato pneumatici speciali in uretano Neothane, una forma traslucida di gomma sintetica con all’interno un sistema di illuminazione che li faceva brillare. Questo concept era stato pensato per migliorare la visibilità degli pneumatici in condizioni di cattivo tempo e per illuminarsi in caso di frenata.

“Gli anni 50 e 60 furono un periodo di forte innovazione per Goodyear. Abbiamo collaborato con i pionieri della mobilità in ogni settore, dalle esplorazioni lunari ai record di velocità su terra”, ha affermato Henry Dumortier, vicepresidente Consumer per Goodyear Europe. “La collaborazione di Goodyear sul progetto Golden Sahara II è stato il nostro primo passo verso la definizione del futuro della mobilità autonoma. Lavorare a progetti come la Golden Sahara II e sui concept di pneumatici che presentiamo a Ginevra è un’opportunità per mettere alla prova la nostra immaginazione e pensare ai possibili prodotti e servizi del futuro”.

Video Goodyear di presentazione della Golden Sahara II:

Articoli correlati

Pneumatici Bridgestone in primo equipaggiamento su BMW X5, Serie 3 e Serie 8

Il produttore giapponese Bridgestone ha annunciato la sottoscrizione di un contratto di fornitura di pneumatici di primo equipaggiamento per i nuovi modelli BMW X5, Serie 3 e Serie 8.

Pneumatici Bridgestone per la prossima missione lunare

Bridgestone ha annunciato che collaborerà con l’Agenzia spaziale giapponese a un nuovo progetto di esplorazione spaziale. Il compito di Bridgestone sarà quello di sviluppare pneumatici in grado di viaggiare sulla superficie lunare.

Nokian Tyres equipaggia il primo bus a guida autonoma all-weather

Il produttore finlandese Nokian Tyres ha annunciato una nuova partnership per l’equipaggiamento del primo autobus a guida autonoma, creato per viaggiare in qualsiasi condizione meteo, anche nelle condizioni invernali più estreme.

Pirelli Track Adrenaline: l’app che massimizza le performance su pista degli pneumatici

All’89esima edizione del Salone internazionale dell’automobile di Ginevra, Pirelli ha presentato Track Adrenaline, un nuovo sistema di monitoraggio degli pneumatici.