Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Come riconoscere un’usura anomala delle gomme?

Vi chiedete se l’usura dei vostri pneumatici è normale? Alcune parti della gomma vi sembrano più consumate di altre? Attenzione, potrebbe trattarsi di un caso di usura anomala dovuta a un problema meccanico o semplicemente a una pressione inadeguata. Vediamo come riconoscere un’usura irregolare e come rimediare.
usura_spalla_pneumatico_4x4

Copyright © rezulteo

I limiti dell’indicatore di usura

Per consentire una rapida valutazione dello stato di usura di una gomma, tutti gli pneumatici sono dotati di un indicatore di usura. Si tratta di un piccolo tassello di gomma di 1,6 mm di spessore posto sul fondo delle scanalature principali del battistrada, che stabilisce il limite di usura legale della gomma. Quando il battistrada raggiunge il livello di questo indicatore, la gomma deve essere sostituita.

Tuttavia, può capitare che in alcuni punti la gomma presenti un’usura irregolare senza che l’indicatore sia intaccato. In questo caso sarà necessario sostituire la gomma prima del previsto, ossia prima di raggiungere il livello minimo stabilito dall’indicatore di usura su tutta la superficie del battistrada. Vediamo quindi i vari tipi di usura anomala che si possono presentare.

4 tipi principali di usura anomala delle gomme

L’usura irregolare di una gomma può dipendere da varie ragioni. In genere questo tipo di usura è indicativo di un problema meccanico (convergenza, equilibratura, sospensioni, trasmissione) o di una pressione inadeguata (pneumatici sgonfi o troppi gonfi). Inoltre l’usura irregolare può dipendere o essere accentuata da una guida particolarmente sportiva.

Vediamo come riconoscere i principali tipi di usura anomala.

Usura a chiazze

L’usura a chiazze interessa tutto il battistrada e si manifesta con piccole zone più usurate di altre. Questo tipo di usura comporta un aumento dei livelli di rumorosità e delle vibrazioni.

In genere, l’usura a chiazze si presenta simultaneamente su entrambe le gomme anteriori e a volte anche su quelle posteriori e può essere dovuta a un problema di equilibratura delle ruote o alle cattive condizioni degli ammortizzatori. Inoltre, può anche essere che le gomme non siano adeguate al telaio del veicolo. Se notate questo tipo di usura sulle vostre gomme, rivolgetevi senza indugio a uno specialista.

usura-a-chiazze-di-una-gomma

Copyright © rezulteo

Il consiglio rezulteo

Per un’usura più uniforme degli pneumatici, si consiglia di invertire regolarmente le gomme anteriori e posteriori, nel rispetto delle regole di inversione stabilite in base al tipo di veicolo e di pneumatici.

Usura asimmetrica a dente di sega

In questo caso l’usura si presenta più marcata da un lato: maggiore consumo sulla parte esterna del battistrada.

In genere, questo tipo di usura si presenta simultaneamente su entrambe le gomme di uno stesso asse. L’usura asimmetrica può essere causata da un difetto di convergenza e accentuata da una guida sportiva.

usura-asimmetrica-di-una-gomma

Copyright © rezulteo

Il consiglio rezulteo

Attenzione, le gomme che presentano questo tipo di usura offrono prestazioni ridotte, soprattutto in termini di aderenza. Per la vostra sicurezza, rivolgetevi subito a uno specialista.

Usura al centro del battistrada

Un’usura più marcata al centro del battistrada deriva in genere da un sovragonfiaggio prolungato. Probabilmente avete viaggiato con pneumatici troppo gonfi per troppo tempo.

usura-al-centro-di-una-gomma

Copyright © rezulteo

Il consiglio rezulteo

Ricordatevi di verificare e regolare la pressione delle gomme una volta al mese. Se le gomme sono troppo gonfie, si usurano più rapidamente. Inoltre, aumenta il rischio di perdita di aderenza poiché si riduce la superficie di contatto con la strada.

Usura ai bordi

Un’usura più marcata sulle spalle della gomma è in genere indicativa di un sottogonfiaggio prolungato. È il caso opposto a quello precedente, probabilmente avete viaggiato con pneumatici sgonfi per troppo tempo.  

usura-ai-bordi-di-una-gomma

Copyright © rezulteo

Il consiglio rezulteo

Anche qui, ricordatevi di controllare la pressione delle gomme una volta al mese. Viaggiare con pneumatici sgonfi ne riduce la durata e aumenta il consumo di carburante per effetto di una maggiore resistenza al rotolamento. Inoltre, peggiora la tenuta di strada sul bagnato.

Oltre a questi 4 principali casi di usura, si possono presentare altre anomalie per cui è necessario sostituire le gomme, ad esempio screpolature, strappi, ernie o rigonfiamenti. Se avete dubbi, non correte rischi e recatevi subito in un centro specializzato. Viaggiare con pneumatici consumati o difettosi accresce il rischio di foratura, aquaplaning e perdita di aderenza in generale.

Trova il centro specializzato più vicino

Ti siamo stati di aiuto?

Sullo stesso tema

Argomenti correlati

Verificare l’usura delle gomme prima della revisione obbligatoria

Superare la revisione

Dovete sottoporre a revisione la vostra auto? Qui potete trovare tutte le informazioni necessarie in materia di pneumatici: livello di usura consentito, dimensioni omologate, montaggio di pneumatici differenti all’anteriore e al posteriore… Imparate a riconoscere i segni di usura e i difetti che possono ostacolare la revisione obbligatoria e che mettono in pericolo la vostra sicurezza: pneumatico screpolato, fessurato, ernie, bozze...

Gomma bucata o danneggiata

Gomma bucata o danneggiata

Cosa fare in caso di foratura di uno pneumatico? In questa sezione troverete informazioni sulla manutenzione della ruota di scorta; sui vari metodi di riparazione di una gomma forata (kit riparazione pneumatico…) e sulle precauzioni da prendere quando si viaggia con una gomma riparata. Scoprite anche come individuare danni e difetti degli pneumatici: usura anomala, ernia, incrinatura… per la vostra sicurezza!

L’usura delle gomme