Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Metodi di riparazione di una gomma forata

In caso di foratura, può sorgere la tentazione di riparare lo pneumatico anziché acquistarne uno nuovo. Riparare una gomma forata non sempre è possibile. Entrano in gioco le condizioni della gomma, la posizione e la dimensione del foro e anche il tipo di pneumatico montato. Vediamo in quali casi non è possibile riparare una foratura e i metodi di riparazione più diffusi.
Riparazione di una gomma forata

Metodi di riparazione di una foratura © www.istockphoto.com

Si può riparare una gomma bucata?

Per sapere se una gomma è riparabile, è necessario smontarla ed esaminare attentamente anche la parte interna del copertone. A volte, dall’esterno una gomma sembra riparabile e poi si rivela inutilizzabile. Solo un gommista vi potrà dire se la gomma può essere riparata o no.

Il consiglio rezulteo 

Il gommista è responsabile della riparazione effettuata. In caso di incidente causato da una cattiva riparazione può essere chiamato a risponderne civilmente e penalmente.

Ciò premesso, nei seguenti casi una gomma forata molto probabilmente non potrà essere riparata:

  • La gomma esternamente appare molto consumata, ad esempio si intravedono fibre tessili e filamenti di acciaio o sono presenti altri evidenti segni di usura.
  • Il foro si trova sulla spalla o sul fianco e non sulla parte della gomma a contatto con la strada.
  • Il foro supera i 6 mm di diametro.
  • Il foro è stato causato da un oggetto tagliente o da un urto.
  • Il foro è vicino al tallone, cioè alla parte del copertone che si aggancia al cerchio.
  • La gomma è lacerata internamente (presenza di trucioli di gomma o polvere nera all’interno del copertone).
  • La gomma è stata recentemente riparata con una bomboletta gonfia e ripara.
  • La gomma ha già subito 2 precedenti riparazioni.
  • Si tratta di uno pneumatico runflat.

Come riparare in modo efficace e duraturo una gomma forata?

Per una riparazione affidabile, è necessario rivolgersi a un gommista che, dopo avere esaminato attentamente la foratura, stabilirà se la riparazione è possibile.

Ecco le differenti tecniche di riparazione di una gomma: 

  • Riparazione a freddo dall’interno –È il metodo più diffuso e consigliato dai gommisti. Dopo aver preparato e pulito il foro, il gommista inserisce dall’interno une toppa a forma di fungo che chiude ermeticamente il foro.
  • Riparazione dall’esterno – Un’altra soluzione molto diffusa, ma non consigliata dai gommisti, si attua inserendo dall’esterno un’apposita stringa di gomma nel foro, senza smontare la gomma.
  • Riparazione a caldo dall’interno – In questo caso, la riparazione viene effettuata dall’interno mediante vulcanizzazione a caldo di un inserto in gomma. Questo tipo di riparazione offre massima garanzia di tenuta, ma è poco praticato poiché richiede speciali attrezzature e il costo è più elevato.

Trova il gommista più vicino

Riparazione di emergenza in caso di foratura

In caso di foratura, se non c’è una gommista nelle vicinanze e si vuole evitare il carro attrezzi, sono disponibili due metodi di riparazione temporanea: la bomboletta gonfia e ripara e il kit di riparazione. Mai restare senza!

Clicca qui per saperne di più sui metodi di riparazione temporanea di una foratura

Ti siamo stati di aiuto?

Sullo stesso tema

Argomenti correlati

Gomma bucata o danneggiata

Gomma bucata o danneggiata

Cosa fare in caso di foratura di uno pneumatico? In questa sezione troverete informazioni sulla manutenzione della ruota di scorta; sui vari metodi di riparazione di una gomma forata (kit riparazione pneumatico…) e sulle precauzioni da prendere quando si viaggia con una gomma riparata. Scoprite anche come individuare danni e difetti degli pneumatici: usura anomala, ernia, incrinatura… per la vostra sicurezza!