Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Equilibratura delle ruote e regolazione della geometria per una guida comoda e sicura

Durante la guida sentite il volante che vibra? Vi sembra che l’auto tenda a tirare a sinistra o a destra? Le gomme sembrano usurarsi in modo irregolare, non uniforme? Attenzione, potrebbe essere un problema di equilibratura o di assetto geometrico. Vediamo come rilevare questo tipo di anomalie e come risolvere.
geometria-ed-equilibratura-delle-ruote

Controllate che le gomme siano ben equilibrate! © All Rights Reserved

Equilibratura delle ruote

A cosa serve l’equilibratura?

L’equilibratura è un’operazione eseguita in fase di montaggio della gomma e serve per eliminare le vibrazioni provocate da una rotazione non uniforme della ruota. Una buona equilibratura migliora il comfort di guida e previene l’usura prematura delle gomme e degli organi meccanici del veicolo (sospensioni, organi di direzione e articolazioni).

Come si esegue l’equilibratura di una gomma?

Uno pneumatico equilibrato gira sul proprio asse senza generare vibrazioni, grazie a una corretta distribuzione delle masse. Per eliminare le vibrazioni, il peso della gomma deve essere distribuito in modo uniforme rispetto al proprio asse di rotazione. Per equilibrare una ruota si applicano dei contrappesi sul cerchio in modo da ottenere una distribuzione uniforme del peso.

Questa operazione deve essere eseguita da un tecnico in fase di montaggio delle gomme e può essere necessario ripeterla in seguito. Nel tempo, infatti, gli urti contro i marciapiedi o le buche stradali possono alterare il bilanciamento delle ruote.

Sintomi di una cattiva equilibratura

Ecco i sintomi di una cattiva equilibratura delle ruote:

  • Vibrazioni al volante durante la guida.
  • Usura irregolare delle gomme: se l’equilibratura è sbagliata e non viene corretta rapidamente, in alcuni punti le gomme si consumano di più.

In questi casi, non aspettate: fate eseguire l’equilibratura delle ruote al più presto da uno specialista.

Geometria delle ruote

Cos’è e quando intervenire?

La regolazione della geometria mira ad ottimizzare gli angoli delle ruote che devono essere perpendicolari a terra e parallele tra loro. Questa operazione serve a garantire una buona tenuta di strada ed evitare l’usura prematura delle gomme e deve essere eseguita da uno specialista tenendo conto delle specifiche del costruttore del veicolo.

Non confondere geometria e convergenza

Assetto geometrico e convergenza spesso vengono confusi. In realtà, la convergenza è solo una delle 3 principali regolazioni della geometria delle ruote, insieme alla campanatura e all’incidenza.

  • La convergenza corrisponde all’allineamento delle 2 ruote di uno stesso asse. Quando la convergenza non è corretta, le gomme si consumano più rapidamente e in modo anomalo, formando delle sbavature laterali che si possono sentire passando la mano sul battistrada dall’esterno verso l’interno e viceversa.  
Parallelismo

© rezulteo

  • La campanatura è l’angolo di inclinazione verticale della ruota rispetto al suolo. Un’eccessiva inclinazione della ruota provoca l’usura esterna o interna della gomma a seconda del valore positivo o negativo dell’angolo di inclinazione. 
La campanatura

© rezulteo

  • L’incidenza è l’angolo formato dalla verticale al suolo con l’asse del perno portamozzo. L’incidenza influisce sulla direzione e sulla tenuta di strada del veicolo.
L’incidenza

© rezulteo

Sintomi di una geometria errata

Gli urti contro i marciapiedi, le buche prese ad alta velocità e gli incidenti stradali possono alterare la geometria delle ruote e modificare il comportamento del veicolo.

Se notate una delle seguenti anomalie, fate controllare l’assetto geometrico delle ruote:

  • Il veicolo tira a destra o a sinistra.
  • Il volante non rimane dritto su rettilineo o non torna correttamente alla posizione iniziale dopo una curva.
  • La tenuta di strada sembra peggiorata.
  • Le gomme si usurano prima del solito o in modo irregolare.

Il consiglio rezulteo

Se urtate contro un marciapiede o prendete una buca a forte velocità, controllate lo stato delle gomme per assicurarvi che non vi siano ernie, bozzi, lacerazioni o altre anomalie e prestate attenzione ai segnali che possono essere indicativi di un’alterazione della geometria e dell’equilibratura delle ruote.

Ti siamo stati di aiuto?

Sullo stesso tema