La rivista tedesca AutoBild ha messo a confronto 8 pneumatici sportivi da 20 pollici. Cinque di questi hanno ottenuto il massimo rating “esemplare” e uno solo è stato giudicato “non raccomandato”.

Da Pubblicato il: Giugno 18, 2021Categorie: Test sugli pneumatici649 parole3.3 min leggere
Autobild : test pneumatici sport
Il test pneumatici sportivi di AutoBild su una Mercedes Classe C. © Autobild

Mentre la primavera tarda ad arrivare, puntuale è iniziata la stagione dei test. Dopo il test comparativo su 51 pneumatici estivi da 15 pollici, AutoBild si dedica alle gomme sportive da 20 pollici. Gli otto pneumatici selezionati nella misura 245/30 R20, montati su una Mercedes Classe C, sono stati sottoposti ai consueti test di aquaplaning, frenata a 100 km/h, guida su asciutto e bagnato, rumorosità, resistenza al rotolamento e curva sul bagnato.

Da notare la presenza del Goodyear Eagle F1 Asymmetric 2 e dell’Hankook Ventus S1 Evo K107, non essendo disponibili i rispettivi successori nella misura testata. I partecipanti al comparativo sono i seguenti:

Un solo pneumatico non raccomandato

Il Noble Sport NS-20, pneumatico del produttore taiwanese Nankang, è stato l’unico ad essere classificato come “non raccomandato”. Il motivo per cui non ha convinto AutoBild è semplice: ultimo nei test di frenata sia sull’asciutto che sul bagnato. Sul bagnato, impiega 5 metri in più per arrestarsi rispetto al modello che lo precede e oltre 11 metri in più rispetto al vincitore del test. Si riscatta nel test di aquaplaning, dove ottiene la migliore valutazione e si classifica secondo per la rumorosità da rotolamento. Inoltre è il più economico, con una spesa complessiva di 420€ per quattro pneumatici, meno della metà di altri pneumatici testati.

“Raccomandato con riserva”, il Kumho Ecsta PS71 è risultato lento sul bagnato, con spazi di frenata lunghi, mentre ha recuperato nelle prove di aquaplaning. Inoltre offre la migliore resistenza al rotolamento del comparativo e un costo complessivo di 560€.

Anche il Bridgestone Potenza S001 viene ad essere penalizzato dalle sue scarse prestazioni sul bagnato, con la seconda distanza di frenata più lunga, pari a 51,7 metri alla velocità di 100 km/h.

Un podio a 4 e 5 pneumatici esemplari

Il Continental SportContact 6 dimostra prestazioni equilibrate sia sull’asciutto che sul bagnato. Stabile in curva e silenzioso, sconta la resistenza al rotolamento più alta che gli impedisce di scalare la classifica.

In seconda posizione, troviamo ben 3 pneumatici a pari merito. Il Vredestein Ultrac Vorti R domina la classifica nella guida su fondo asciutto e registra la seconda distanza di frenata più corta su questa superficie (36,6 m). Sul bagnato si dimostra efficace ma un po’ debole nella resistenza all’aquaplaning, come anche il coreano Hankook Ventus S1 Evo K107. Quest’ultimo si dimostra molto equilibrato con buone prestazioni su asciutto e bagnato e un handling dinamico sportivo. L’Hankook è inoltre il meno caro tra gli “esemplari” con una spesa complessiva di 790€. Il Goodyear Eagle F1 Asymmetric 2, pur essendo di vecchia generazione (come l’Hankook) se l’è cavata molto bene, secondo AutoBild. La rivista sottolinea la sua elevata aderenza in curva e la frenata sul bagnato, dove si è aggiudicato la seconda posizione con una distanza di arresto di 46,7 m a 100 km/h.

Grande vincitore di questa prova comparativa, il Michelin Pilot Sport 4S ottiene ottimi risultati su tutte le superfici. Su asciutto, registra lo spazio di frenata più corto (35,9 m) e ottiene anche il secondo risultato nella guida sempre su asciutto. Primo anche nella guida e nella frenata sul bagnato, con una distanza di arresto di 45,2 m. Se la cava piuttosto bene anche nella prova di aquaplaning. AutoBild sottolinea la precisione di guida del PS4S e la buona reattività. Uniche debolezze la rumorosità da rotolamento elevata, il comfort medio e il prezzo particolarmente elevato: 1100€/treno, almeno 200€ in più rispetto ai concorrenti. 

© Autobild
Pneumatico Frenata sull’asciutto a 100 km/h Frenata sul bagnato a 100 km/h Classifica
Michelin Pilot Sport 4S 35,9 m (1) 45,2 m (1) 1
Goodyear Eagle F1 Asymmetric 2 36,9 m (4) 46,7 m (2) 2
Hankook Ventus S1 Evo K107 37,6 m (5) 47,3 m (3) 2
Vredestein Ultrac Vorti R 36,6 m (2) 49,5 m (5) 2
Continental SportContact 6 36,8 m (3) 48,6 m (4) 5
Bridgestone Potenza S001 38,7 m (7) 51,7 m (7) 6
Kumho Ecsta PS71 38 m (6) 51,4 m (6) 7
Nankang Noble Sport NS-20 39,9 m (8) 56,4 m (8) 8

Condividi questo articolo dove vuoi!