Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

La classifica finale

Al termine del confronto tra i 10 pneumatici high performance, notiamo che le prestazioni variano da uno pneumatico all’altro in base alle sensazioni del pilota e alle condizioni di svolgimento del test. Sulla Focus ST, lo pneumatico ideale non è quello che si crede.

I 10 pneumatici testati al circuito di Magny-Cours

Dall’indagine comparativa sono emerse notevoli differenze tra gli pneumatici testati a livello di aderenza, frenata, usura e comportamento - Copyright ©rezulteo

Come previsto, abbiamo riscontrato notevoli differenze tra gli pneumatici dal punto di vista delle sensazioni al volante, dei tempi realizzati sul circuito, della frenata e dell’usura. Per un’auto sportiva, l’esperienza di guida è largamente influenzata dalla marca di pneumatici scelta. Sulla nostra Focus ST, lo Yokohama Advan Sport V105  trova l’approvazione di tutti i piloti tester. Questo pneumatico spicca da ogni punto di vista e non è il più costoso. Esso supera il Michelin che è una garanzia, essendo sempre piacevole, efficace e molto omogeneo. Al terzo posto, il Goodyear offre eccellenti sensazioni e frena meglio della concorrenza sull’asciutto, ma si usura un po’ più velocemente. Hankook finisce ai piedi del podio grazie a un comportamento sano, facile e appena tipizzato che fa di questo pneumatico un buon compromesso. A parità di punti, il Vredestein è una sorpresa tenuto conto che ha un prezzo inferiore. Velocissimo su pista, batti alcuni marchi premium nonostante il prezzo più basso del 20%.

Tabella classifica finale

Copyright © rezulteo

Bridgestone si salva a malapena grazie a uno pneumatico senza particolari difetti ma neanche tanto brillante. Seguono Pirelli e Continental, deludenti sotto certi aspetti. Penultimo Toyo per i pessimi risultati in frenata e la mancanza di carattere e infine Nexen. Quest’ultimo, anche se è di gran lunga il più economico , è da sconsigliare per la breve durata e le strane reazioni che ha evidenziato. 

Guida sul circuito di Magny-Cours

Copyright © rezulteo

Nel nostro confronto, abbiamo scelto di testare le gomme solo sull’asciutto. Probabilmente se il test avesse incluso anche una prova sul bagnato, i risultati sarebbero stati diversi soprattutto per alcuni marchi premium in difficoltà in questa classifica. Alcuni produttori sicuramente hanno adottato scelte diverse per lo sviluppo (e le condizioni di efficacia) dei loro pneumatici sportivi. Ma sull’asciutto, questo è il vero ordine di grandezza per i concorrenti testati. Alcuni aspetti possono probabilmente variare anche in base all’auto utilizzata nella prova, in particolare per quanto riguarda le sensazioni al volante e l’omogeneità dell’usura. Ma se possedete una sportiva compatta a trazione anteriore, sapete quali gomme vi occorrono per ottenere la massima efficacia su pista o strada asciutta.

Articoli correlati

Michelin Pilot Sport 4, eletto miglior pneumatico Ultra High Performance dalla rivista Evo

La rivista inglese Evo ha messo a confronto nove pneumatici Ultra High Performance. Tutti i modelli hanno superato tranquillamente i test, ma alcuni lo hanno fatto meglio di altri.

Autobild confronta sei pneumatici all season a diversi livelli di usura

AutoBild ha messo a confronto alcuni pneumatici quattro stagioni. Questa volta, la rivista tedesca ha voluto testare le gomme da nuove e usate, con diversi livelli di usura.

La prova rezulteo: Pneumatici invernali Pirelli e auto di grossa cilindrata, un connubio possibile?

Negli ultimi tempi il marchio Pirelli si è particolarmente impegnato nel settore degli pneumatici invernali e approfittando dei Campionati del Mondo di Sci Alpino a Saint-Moritz, ha voluto farci provare due dei suoi pneumatici invernali.

Dunlop Sport Maxx RT2, la prova rezulteo

In ambito sportivo il Dunlop Sport Maxx RT è considerato uno dei migliori. Dopo 4 anni di onorato servizio, lo Sport Maxx RT cede il posto allo Sport Maxx RT2 che prosegue sulla scia del predecessore.