Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Michelin Agilis 3, il nuovo pneumatico estivo per furgoni

Dopo il lancio del Michelin Agilis Crossclimate lo scorso anno, il marchio francese annuncia l’uscita di un nuovo pneumatico estivo per veicoli commerciali, il Michelin Agilis 3.

Michelin Agilis 3: il nuovo pneumatico estivo per veicoli commerciali leggeri

Michelin ha annunciato l’arrivo sul mercato del nuovo pneumatico Agilis 3 ad aprile 2020. © Michelin

Michelin impegnata per una mobilità del futuro sostenibile con Agilis 3

Al salone Solutrans 2019, Michelin ha presentato Agilis 3, il nuovo pneumatico estivo per veicoli commerciali leggeri. Progettato nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, questo pneumatico estivo offre un livello di sicurezza elevato sulle strade bagnate, un’eccellente efficienza energetica e maggiore durata. Continua dunque l’impegno del marchio francese a favore di una mobilità a ridotto impatto ambientale, una strategia di lungo termine che Michelin applica a tutti i suoi prodotti, dalle gomme per auto alle gomme dei mezzi pesanti.

Pensata in particolare per i professionisti del trasporto su strada e urbano, la politica Michelin punta ad ottimizzare i costi senza compromettere la sicurezza e riducendo l’impatto ambientale. Le scelte progettuali di Michelin mirano a un uso più efficiente di materie prime e risorse, per ridurre l’impatto ambientale garantendo allo stesso tempo maggiore durata. È il caso del nuovo Agilis 3 che offrirebbe un’eccellente efficienza energetica:

  • Michelin Agilis 3 pesa in media un chilo in meno dell’Agilis 2. Di conseguenza sono necessarie meno materie prime e risorse naturali per produrlo e si riduce la quantità di rifiuti da riciclare. Inoltre, il peso ridotto dovrebbe comportare un risparmio di carburante per la minore resistenza al rotolamento.
  • Michelin Agilis 3 consentirebbe una riduzione delle emissioni di CO2 “di 100 kg in media per una distanza di 20.000 km” secondo test interni del Gruppo. Ciò equivale “alla CO2 immagazzinata in circa 3 alberi e a una riduzione del consumo di carburante di 0,12 litri/100 km con un risparmio di 100 euro”*.
Michelin Agilis 3: la tecnologia dei mezzi pesanti applicata ai furgoni

© Michelin

La tecnologia dei mezzi pesanti applicata ai veicoli commerciali leggeri

Con l’usura delle gomme, alcune prestazioni come la frenata sull’asciutto possono migliorare. Per contro, le prestazioni di frenata sul bagnato peggiorano. Il nuovo pneumatico estivo per veicoli commerciali leggeri Michelin Agilis 3 è stato progettato per offrire prestazioni di alto livello nella frenata sul bagnato fino al limite di usura stabilito dalla legge (1,6 mm), in linea con la strategia Michelin degli pneumatici fatti per durare.

Questo risultato è stato ottenuto grazie alle nuove tecnologie EverGrip, in particolare:

  • Una mescola di gomma innovativa caratterizzata da un dosaggio ottimizzato di nerofumo e silice che migliora la frenata sul bagnato garantendo sicurezza per tutta la vita lavorativa dello pneumatico.
  • Un nuovo disegno del battistrada, con profonde scanalature, studiato per offrire una buona flessibilità e una migliore maneggevolezza sul bagnato. Le scanalature a forma di U e il tasso d’intaglio aumentato a 2 mm di profondità di scultura, favorirebbero un efficace svuotamento dell’acqua fino all’indicatore di usura del battistrada di 1,6 mm.
  • Al Michelin Agilis 3 sono state applicate per la prima volta le tecnologie sviluppate per i mezzi pesanti: una mescola di gomma con resistenza superiore all’abrasione e una scultura del battistrada progettata secondo una tecnologia brevettata per ridurre il rischio di cattura delle pietre e favorirne l’espulsione.
  • Come per l’Agilis CrossClimate, i nuovi pneumatici estivi Agilis 3 saranno dotati di rinforzi antiabrasione posti a protezione dei fianchi per garantire una maggiore resistenza agli sfregamenti laterali.

Disponibilità del Michelin Agilis 3

Il nuovo Michelin Agilis 3 sarà disponibile ad aprile 2020 in una scelta di 12 dimensioni. Altre 12 misure saranno disponibili entro luglio 2020.

*“Basato sul lavoro interno di analisi del ciclo di vita svolto a settembre 2019 dal Centro tecnologico Michelin confrontando il MICHELIN Agilis 3 con il MICHELIN Agilis +, taglia 235/65-R16 115/113R. Agilis 3 riduce le emissioni di CO2 di 1,3 kg per pneumatico su una distanza di 1000 km rispetto all’Agilis +. Nel caso di un veicolo equipaggiato con quattro Agilis 3 e una distanza annuale percorsa di 20.000 km, la riduzione delle emissioni di CO2 equivale a 104 kg di CO2. Considerando che un albero può immagazzinare fino a 35 kg di CO2/anno in media (a seconda della specie di albero e dell’età). Fonte: Michelin CSR & Sustainable development platform. Calcolo basato su stime interne della distanza percorsa dallo pneumatico nel corso del suo utilizzo prima vita, ovvero 60.000 km (60.000 km x 0,12 litri/100 km x 1,4€/litro) = 100€”

Articoli correlati

Dal 2021 l’etichetta degli pneumatici conterrà maggiori informazioni

A seguito di pubblica consultazione, la Commissione europea ha proposto una nuova etichettatura degli pneumatici al fine di renderla più precisa, attendibile e visibile.

I nuovi pneumatici estivi per SUV Nokian Powerproof e Wetproof

Il produttore finlandese Nokian Tyres ha presentato Powerproof SUV e Wetproof SUV, i suoi due nuovi pneumatici estivi per SUV e crossover, il primo più attento alla performance, il secondo più orientato alla sicurezza sul bagnato.

Top 7 dei migliori pneumatici estivi 2019/2020: la selezione dei nostri esperti

Quali pneumatici acquistare? Per aiutarvi nella scelta, vi presentiamo i migliori pneumatici estivi 2019 selezionati dai nostri esperti.

Continental equipaggia il fuoristrada elettrico di Extreme E con pneumatici off-road su misura

Al Festival della Velocità di Goodwood sono stati presentati due nuovi pneumatici Continental, sviluppati per il campionato off-road dei SUV elettrici Extreme E. I due nuovi pneumatici, un estivo e un invernale, sono stati presentati al pubblico insieme al SUV elettrico Odyssey 21 con il quale dovranno affrontare le condizioni di guida più estreme.