Rezulteo
Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Il calendario Pirelli 2020 s’intitola “Looking for Juliet”

La 47esima edizione del calendario Pirelli intitolato “Looking for Juliet”, s’ispira al noto dramma di Shakespeare “Romeo e Giulietta”. Realizzato per la prima volta da un fotografo italiano, Paolo Roversi, The Cal è stato presentato al Teatro Filarmonico di Verona, non a caso la città dove è ambientata l’opera shakespeariana.

Calendario Pirelli 2020: Paolo Roversi ha fotografato Claire Foy nei panni di Giulietta

Immagini dal carattere naturale e oscuro che mettono in scena Giulietta, l’eroina di Shakespeare © Pirelli

Un nuovo calendario Pirelli e un cortometraggio

Paolo Roversi ha voluto innovare affiancando al progetto fotografico un progetto cinematografico, rappresentato da un cortometraggio di 18 minuti. Nel cortometraggio, realizzato lo scorso maggio, Roversi interpreta sé stesso nel ruolo di un regista impegnato in una serie di audizioni alla ricerca della “Giulietta che c’è in ogni donna”. Claire Foy, Mia Goth, Chris Lee, Indya Moore, Rosalía, Stella Roversi, Yara Shahidi, Kristen Stewart e Emma Watson interpretano Giulietta Capuleti in un susseguirsi di emozioni ed espressioni diverse.

Calendario Pirelli 2020: Claire Foy fotografata da Paolo Roversi

© Pirelli

Calendario Pirelli 2020: Rosalia fotografata da Paolo Roversi

© Pirelli

Il cortometraggio si svolge in due fasi. Dapprima le protagoniste arrivano sul set senza costume di scena e senza trucco e vengono riprese mentre raccontano ciò che Giulietta rappresenta per loro, facendo così affiorare l’anima segreta del personaggio. Poi, si calano nei panni dell’eroina shakespeariana, indossando i costumi realizzati per l’occasione. L’effetto è quello di una storia dove realtà e finzione si confondono e i confini tra i due mondi perdono nitidezza, come alcune immagini volutamente sfocate.

Calendario Pirelli 2020: Stella Roversi fotografata Paolo Roversi

© Pirelli

Calendario Pirelli 2020: Stella Roversi nei panni di Giulietta fotografata da Paolo Roversi

© Pirelli

“Ero alla ricerca di un’anima pura, colma di innocenza, forza, bellezza, tenerezza e coraggio. Ne ho trovato barlumi negli occhi, nei gesti e nelle parole di Emma, Yara, Indya e Mia. Nei sorrisi e nelle lacrime di Kristen e Claire. Nelle voci e nei canti di Chris e Rosalía. E in Stella, l’innocenza. Perché c’è una Giulietta in ogni donna e non smetterò mai di cercarla”, confessa Paolo Roversi.

Calendario Pirelli: più che un oggetto, un’opera d’arte

Attraverso la tragica storia d’amore di Romeo e Giulietta, Paolo Reversi ha voluto trasmettere bellezza e amore, semplicità e forza. Anche dal punto di vista grafico, il calendario di Roversi è fortemente ispirato a un libretto d’opera. Composto da ben 132 pagine, il calendario contiene 58 foto a colori e in bianco e nero e alcuni brani dell’opera teatrale. La location del calendario è ovviamente la città di Verona e le protagoniste interpretano con i propri volti le varie anime del personaggio Giulietta. Sul calendario spiccano inoltre, a lettere d’oro, i nomi e le date di nascita delle interpreti, tra stelle e costellazioni, in una sorta di firmamento poetico.

Calendario Pirelli 2020: Indya Moore fotografata da Paolo Roversi

© Pirelli

Calendario Pirelli 2020: Emma Watson fotografata da Paolo Roversi

© Pirelli

I retroscena del nuovo The Cal e le immagini delle riprese sono disponibili sul sito dedicato www.pirellicalendar.com.

Articoli correlati

Pirelli e Junya Watanabe alla Fashion Week di Parigi

Dagli pneumatici all’abbigliamento, Pirelli va forte anche nel settore della moda. Alla Settimana della Moda di Parigi, Pirelli e lo stilista giapponese Junya Watanabe Man hanno presentato la loro nuova collezione autunno-inverno 2020. Una linea audace e colorata, composta da quattro modelli in stile vintage, ispirati alle giacche indossate dai tecnici Pirelli durante le gare di motorsport degli anni ‘70.

Cosa fanno i produttori di pneumatici contro il riscaldamento globale?

Oggi le questioni ambientali sono in cima alla lista delle preoccupazioni e l’attenzione verso la salvaguardia dell’ambiente spinge consumatori e imprese a cercare soluzioni ecologiche e sostenibili per minimizzare i danni. Anche il settore pneumatici non sfugge a questa realtà. La produzione di pneumatici richiede risorse naturali e chimiche e lo smaltimento prevede una complessa procedura di recupero e riciclaggio. Allora cosa possono fare i produttori di pneumatici per ridurre l’impatto ambientale del settore e contribuire alla crescita ecologica del pianeta?

Pneumatico tubeless: definizione e storia

Gli pneumatici tubeless sono pneumatici senza camera d’aria la cui invenzione risale a più di 90 anni fa. Oggi sono ampiamente diffusi sia nel mondo delle quattro ruote che in quello delle moto e delle biciclette. Ma qual è la storia di questo pneumatico? Chi ha inventato la gomma senza camera d’aria?

Scoperta una nuova specie d’insetto nella riserva Michelin Ouro Verde

I ricercatori della riserva ecologica Michelin Ouro Verde hanno scoperto una nuova specie di insetto, fino ad oggi del tutto sconosciuta a Bahia. Una buona notizia per la biodiversità del pianeta, in tempi difficili in cui molte specie sono a rischio di estinzione.