Trova i migliori pneumatici al miglior prezzo

Ti guideremo nell'acquisto dei tuoi pneumatici

Goodyear Oxygene: pneumatico concept ecologico che migliora la qualità dell'aria

Goodyear ha presentato al salone internazionale dell'automobile di Ginevra il suo concept di pneumatico, "Oxygene" , per una mobilità urbana più pratica e soprattutto più pulita.

Goodyear, il concept Oxygene

Il concept di pneumatico Goodyear produce ossigeno grazie alla fotosintesi. © Goodyear

Una mobilità futura eco-responsabile

Goodyear ha presentato al salone internazionale dell’automobile di Ginevra un nuovo concept di pneumatico che combatte l’inquinamento atmosferico. Utopia pura? L’idea visionaria del produttore americano si chiama “Oxygene”, un nome che esprime la sua vocazione.

Realizzato utilizzando vecchi pneumatici riciclati, questo avveniristico pneumatico presenta una struttura unica nel suo genere, all’interno della quale cresce muschio vivo. Il battistrada stampato in 3D, senza aria e quindi esente da forature, assorbe l’umidità dalla superficie stradale e libera ossigeno nell’aria. Ispirato ai principi dell’economia circolare, Oxygene aspirerebbe il CO2 presente nell’aria grazie al muschio presente all’interno della gomma, rilasciando ossigeno secondo il processo di fotosintesi. In una città come Parigi, significherebbe 3000 tonnellate di ossigeno prodotte e più di 4000 tonnellate di anidride carbonica assorbite all’anno.

Goodyear Oxygene al Salone di Ginevra 2018

© Goodyear

“Come gli altri pneumatici concept presentati negli ultimi anni a Ginevra da Goodyear, Oxygene ha il compito di indurre ad una riflessione, più profonda e alimentare, il dibattito sulla mobilità del futuro intelligente, sicura e sostenibile,” spiega Chris Delaney, presidente di Goodyear EMEA. “Contribuendo a produrre ossigeno, Oxygene potrebbe aiutare a migliorare la qualità della vita e la salute dei cittadini.”

Uno pneumatico autonomo e connesso

Assorbendo l’acqua dalla superficie stradale, il concept Goodyear offrirebbe una maggiore sicurezza migliorando l’aderenza sul bagnato. Inoltre, grazie all’energia prodotta durante il processo di fotosintesi, Oxygene potrebbe autoalimentare la sua elettronica integrata.

Dotato di un’unità di elaborazione dell’intelligenza artificiale, di numerosi sensori e di una striscia di luce personalizzabile sul fianco per segnalare agli altri utenti della strada le manovre del veicolo, il concept Goodyear è un vero e proprio pneumatico connesso. Oxygene utilizza, inoltre, un sistema di comunicazione Li-Fi (luce visibile), per una connettività mobile alla velocità della luce. Oxygene può così collegarsi all’Internet of Things e comunicare con altri veicoli e con le infrastrutture. Un principio fondamentale per i futuri sistemi di gestione della mobilità intelligente.

Guarda il video del concept Goodyear Oxygene:

Articoli correlati

Pneumatici Nokian Tyres sempre più rispettosi dell’ambiente

Il produttore finlandese Nokian Tyres lavora con grande impegno per rendere i suoi pneumatici più ecologici sviluppando coperture a basso attrito che dovrebbero permettere di ridurre il consumo di carburante di milioni di litri su scala europea.

Michelin Uptis: pneumatici antiforatura per le auto dal 2024?

Michelin e General Motors hanno presentato al summit sulla mobilità sostenibile Movin’On un prototipo di pneumatico senza aria per autovetture denominato Uptis, che sarà disponibile sul mercato dal 2024.

Pneumatici Bridgestone in primo equipaggiamento su BMW X5, Serie 3 e Serie 8

Il produttore giapponese Bridgestone ha annunciato la sottoscrizione di un contratto di fornitura di pneumatici di primo equipaggiamento per i nuovi modelli BMW X5, Serie 3 e Serie 8.

Pneumatici Bridgestone per la prossima missione lunare

Bridgestone ha annunciato che collaborerà con l’Agenzia spaziale giapponese a un nuovo progetto di esplorazione spaziale. Il compito di Bridgestone sarà quello di sviluppare pneumatici in grado di viaggiare sulla superficie lunare.